Si basa su una soluzione che oggi sta via via prendendo piede sul mercato il successo di Eurocassonetto. Una soluzione pratica e funzionale, il controtelaio per porte a scomparsa, declinata dall’azienda in molteplici varianti. Per installazioni in interni ed esterni.

Non è raro che intorno a una brillante idea di partenza un’azienda riesca a costruire le basi di un successo ampio e duraturo. Tanto più in un settore come quello dell’edilizia, che di intuizioni originali e soluzioni innovative è perennemente alla ricerca. E’ un po’ quel che è accaduto alla Fratelli Marotta, che con il marchio Eurocassonetto ha fatto dei controtelai per porte a scomparsa il baricentro della propria attività e compiuto il salto da piccola azienda artigiana a moderna realtà industriale.

Il marketing e la comunicazione

Forte del consenso ottenuto dal prodotto nei quasi dieci anni precedenti grazie alla sua sperimentata bontà e a un costante miglioramento delle sue caratteristiche, l’azienda ha assunto come primi obiettivi quelli di diffondere capillarmente nei pubblici di riferimento (rivendite di materiali edili, falegnami, show-room) ma anche negli opinion leader (architetti e ingegneri) una profonda conoscenza del prodotto. Questa volontà si è subito tradotta in atto attraverso un notevole investimento finalizzato a realizzare un accurato piano di product & brand communication in cui il mondo del Web è stato fondamentale. Nello specifico gli strumenti utilizzati sono stati:

– la creazione di un sito esclusivamente rivolto al prodotto (www.eurocassonetto.com) dove è possibile fruire di tutte le informazioni tecnico/commerciali;

– la realizzazione di cataloghi tecnici e di brochure informative, consultabili e scaricabili anche on line;

– inserzioni pubblicitarie, schede tecnico informative sul prodotto;

– sponsorizzazioni, mostre e fiere.

Ma ancora portali web di edilizia, di progettazione e architettura; riviste di settore; newsletter indirizzate ai pubblici di riferimento; una casella e-mail apposita (servizioclienti@eurocassonetto.com) come interfaccia veloce e diretta fra l’azienda e i clienti. La campagna di comunicazione si è prefissata come priorità la conoscenza del marchio presso gli addetti ai lavori, l’informazione relativa al prodotto e alle sue peculiarità, la diffusione della conoscenza del prodotto e della memorizzazione del marchio presso i clienti finali privati. Proprio a questo proposito si sono rivelate fondamentali e volano dei nuovi rapporti commerciali dell’azienda le varie partecipazioni dell’azienda alle fiera di settore, fra tutte Expoedilizia di Roma e Made Expo di Milano. L’immagine presentata al pubblico è stata quella di un’azienda giovane, dinamica, in movimento e in espansione (da ciò anche il motivo dei colori e delle forme del logo aziendale e del prodotto). Si è in particolare trasmessa al cliente la sicurezza concreta di un’azienda presente pronta a seguire le necessità e a risolvere gli eventuali problemi o i dubbi presentabili nella fase di vendita finale e post-vendita. La “presenza scenica” del prodotto all’interno dei locali dei rivenditori è stata curata attraverso il nuovo packaging, l’uso di porta brochure da banco e da parete, nonché di insegne luminose e di totem pubblicitari al fine di rafforzare la comunicazione di marca del prodotto. L’intervento di restyling aziendale è stato comunicato attraverso delle spedizioni cartacee delle brochure ai clienti, ai fornitori, agli opinion leader e ai potenziali clienti.

Le novità

Proprio l’anno 2010 ha segnato un’altra novità: la produzione della linea per esterni di Eurocassonetto. In questo modo, la produzione arriva ad abbracciare totalmente ciò che concerne i sistemi scorrevoli a scomparsa. I prossimi progetti futuri si concentreranno invece sulla certificazione di qualità del prodotto con le conseguenti attestazioni di garanzie sul prodotto; su una campagna pubblicitaria e informativa ancora più capillare e massiccia, sempre a livello nazionale; sull’ampliamento e l’affermazione della già avviata commercializzazione del prodotto all’estero.

FONTE: LA RIVENDITA

SCARICA PDF