Cosa: è l’innovativa applicazione al controtelaio per porte a scomparsa. L’apertura e la chiusura della porta avviene in modo completamente automatico. Come: mediante un motore posizionabile anche in fase post-muratura, grazie al particolare binario e alla stessa struttura di EUROCASSONETTO. Gli input elettrici possono essere svariati: mediante pulsante, lettore di badge, sensori ottici, tastiere alfanumeriche. Inoltre i tempi di apertura e chiusura possono essere regolabili da un apposito timer. La velocità, lo start e il blocco della porta sono tutte caratteristiche programmabili secondo le proprie esigenze.

Ovviamente, sono previsti stop di emergenze, fotocellule, coste sensibili secondo le norme e le direttive previste. Dove: negli ospedali o nelle strutture ricettive per anziani o disabili per eliminare il problema dell’impossibilità dell’apertura e chiusura manuale della porta. Nelle strutture alberghiere, negli ambienti relativi alle cucine, alle toilette o agli antibagni per ovvi motivi igienici. Nelle anticamere di uffici e sale di aspetto dove il passaggio delle persone è continuo e costante. Nelle vostre case, negli ambienti che normalmente vengono attraversati con carichi o mani occupate (cucine, ripostigli) o dove quasi sempre si dimentica di chiudere la porta. In qualsiasi luogo riteniate opportuno. Nel dettaglio: l’applicazione è possibile su porte dall’ampiezza da 70 a 120 cm (1 anta). Peso anta massimo: 1 x 60 kg. Tipo di utilizzo: leggero (1 ciclo/minuto).

FONTE: LEGNO NEWS

SCARICA PDF